A Ospedaletti il “Cantico della Bellezza”

Sabato 14 Maggio una lezione su giornalismo e rock in ricordo di Valerio Venturi

La rassegna “Il Cantico della Bellezza 2022”, iniziativa del Comune di Ospedaletti in ricordo di Valerio Venturi, giunge sabato 14 maggio al suo atto conclusivo. Alle 16, nella sala polivalente “La Piccola” di Ospedaletti, si terrà infatti il terzo e ultimo appuntamento collegato, in questo caso, al Premio giornalistico “Valerio Venturi” che lo scorso anno aveva avuto forma di concorso rivolto agli studenti delle scuole superiori della Provincia.

Quest’anno gli studenti sono particolarmente attesi per ascoltare una “Lezione di giornalismo” tenuta da Salvo Anzaldi, giornalista e scrittore torinese che, circa 20 anni fa, era a Sanremo come vice-direttore del settimanale “La Riviera” quando Valerio muoveva i primi passi in quella che sarebbe poi divenuta la sua professione. Anzaldi, che si definisce “Bulimico di libri, rock e pallone”, è stato docente di Tecniche del linguaggio giornalistico e di “Ufficio stampa in ambito pubblico” all’Università del Piemonte Orientale, ha vinto nel 2005 il Premio Saint-Vincent di Giornalismo con un reportage sull’ultimo soggiorno valdostano di Papa Giovanni Paolo II. Dopo “Fuori dal Comune” (2010) e “Idil, la perfetta” (2011), ha pubblicato nel 2019 per Casa Sirio Editore “Nato per non correre”, autobiografia che racconta la sua Maratona di New York, corsa fino al traguardo a dispetto di un ginocchio in titanio. Ad Ospedaletti Anzaldi illustrerà alcuni caratteri fondamentali del giornalismo e della cultura dell’informazione nel nostro tempo.

A seguire è previsto l’intervento di Larry Camarda, personaggio ben noto della scena musicale ponentina. Affermato illustratore a livello internazionale, nonché direttore artistico della storica rassegna “Rock in the Casbah”, Larry parlerà di Valerio sotto il profilo rock. E questo aspetto sarà inoltre sottolineato dai momenti musicali curati dal maestro Riccardo Sasso del Centro Stan Kenton, al piano elettrico. A coordinare i vari interventi è stato chiamato l’Accademico della Pigna Marco Innocenti, critico letterario e curatore editoriale. L’ingresso per questo interessante pomeriggio culturale è gratuito e aperto a tutti.

Tags: , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inserire un commento.