Torna in Festival dei boschi

Il primo festival di art-educazione in Italia a San Romolo

Il 6 e il 7 agosto, a San Romolo, prenderà il via l’ottava edizione del Festival dei boschi, il primo festival di art-educazione d’Italia.

Spiega Paolo Lizzadro dell’associazione Popoli in arte – «In questo festival i partecipanti fanno la festa, partecipano in prima persona e non sono semplici spettatori ma sono i protagonisti. Sul prato di San Romolo e nei dintorni dalle 9.30 proponiamo infatti laboratori artistici e manuali, che rientrano nella sfera art-educazione, aperti a tutti, grandi e piccini, ma ci saranno laboratori specifici dedicati ai bambini e ai ragazzi secondo l’età: 0 – 3 anni, 3 – 6 anni e 7 – 12 anni. Proponiamo esperienze musicali, gustative, tattili, olfattive e di movimento ad hoc, come il percorso nel bosco alla ricerca delle tracce di animali o la lavorazione di argilla a crudo. Per i più piccoli è richiesto l’accompagnamento di un adulto. Vi sono molte cose per i bambini, per gli adulti ma soprattutto per le famiglie.

Facciamo tante escursioni come quella di sabato che va da piazza Colombo a San Romolo o quella di domenica che andrà sul Monte Caggio. Si potranno provare antichi giochi di squadra, partecipare ai tornei di petanque e calcio sociale o costruire aquiloni». 

La musica accompagnerà il festival e darà la possibilità di ballare liberamente danze folk.

Continua Lizzadro: «Quest’anno non abbiamo le prenotazioni salvo per le escursioni. Per partecipare si può contattare il sito, la pagina Facebook dell’evento o il 3403509245. I laboratori invece sono raggiungibili al momento, arrivando a San Romolo chi vorrà partecipare alla manifestazione verrà accolto da persone adibite all’accoglienza e alle iscrizioni che daranno spiegazioni dettagliate sul programma e poi potrà decidere quale laboratorio seguire o se farli tutti».

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inserire un commento.